venerdì 21 agosto 2015

ALITALIA: atterraggio di emergenza a Napoli per il volo AZ-2016

Lo scorso 19 agosto, un volo Roma-Milano, a causa del temporale e della grandine che è abbattuto sulla capitale, è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Napoli-Capodichino.
Un atterraggio di emergenza eseguito perfettamente, anche se inevitabile è stato il forte spavento per i 111 passeggeri a bordo. 

Tutto bene grazie all'equipaggio :
"Il volo AZ2016 Roma-Milano Linate, subito dopo il decollo da Fiumicino, ha attraversato una straordinaria e violenta grandinata. I piloti hanno così deciso di dirigersi verso l'aeroporto di Napoli dove, grazie alla professionalità dell'equipaggio e all'ottimo stato di manutenzione del velivolo, è atterrato regolarmente e senza disagi per i passeggeri". 
Così l' Alitalia interpellata sull'episodio. "I 110 passeggeri a bordo - spiega la compagnia - sono stati assistiti dal personale Alitalia a Napoli e sono partiti per Milano con il primo volo diretto disponibile".

L’aeromobile, per l'esattezza un Airbus A319 I-BIML battezzato Isola della Maddalena,  colpito dalla grandine e da un fulmine, è stato messo nell’hangar di Atitech per le verifiche e le riparazioni. 

Nessun problema per i passeggeri, che tuttavia si sono presi una gran paura e hanno raccontato di chicchi di grandine della grandezza di palline da tennis, di uno scossone e di un breve momento di spavento seguito dalle rassicurazioni da parte del personale dell’aereo.
Dei 111 che da Roma erano diretti a Milano, in 22 hanno preferito, invece, rientrare a Roma con un bus messo loro a disposizione. A Roma sono stati numerosi gli interventi dei vigili del fuoco e della protezione civile per rami caduti, tombini intasati e strade allagate.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.