venerdì 8 settembre 2017

QANTAS, nuovi interni per i dodici Airbus A380 della flotta

Qantas, compagnia di bandiera australiana, rende noto di aver siglato siglato un accordo commerciale con Airbus per il restyling delle cabine dei suoi 12 A.380 ; obbiettivo finale ?? ottimizzare ulteriormente il confort della clientela Qantas per i voli di lungo raggio utilizzando l’ampia superficie degli A380 per posizionare in modo più efficiente le nuove poltrone scelte da Qantas per la Classe Business e Premium Economy. 

Airbus sarà responsabile della gestione globale del ponte superiore. Sarà inoltre incaricata di progettare e produrre per Qantas una nuova e unica business lounge che sarà collocata nella parte avanti del ponte superiore. La fase di installazione inizierà nel secondo trimestre 2019 e si prevede che la modernizzazione dell’insieme dei 12 aeromobili sarà ultimata entro la fine del 2020. “Siamo molto lieti di contribuire al successo e alla reputazione di Qantas in virtù delle competenze che abbiamo avuto modo di dimostrare in termini di innovazione, progettazione e modernizzazione delle cabine, e di garantire così efficienza e valore aggiunto per i suoi A380”, ha dichiarato Didier Evrard, EVP Programmes - Airbus Commercial Aircraft. “Questa modernizzazione mostra la continua fiducia di Qantas nei confronti dell’A380, un aeromobile che occupa un posto di tutto rilievo all’interno della sua flotta e che offre ai passeggeri un’esperienza di viaggio unica”.

A seguito di questi lavori di modernizzazione, gli A380 disporranno di questa capacità: 14 First Suites (invariata), 70 Business Suites (sei in più), 60 poltrone di Premium Economy (25 in più) e 341 poltrone di Economy (30 in meno), vale a dire un totale di 485 passeggeri (uno in più). Nello specifico, questa modernizzazione risponderà alla crescente domanda del vettore di cabine premium in grado di consentire un’ottimizzazione delle entrate sui voli con destinazione Stati Uniti, Europa e Asia.
Sono oltre 170 milioni i passeggeri che hanno vissuto un’esperienza unica a bordo di un A380 che, a oggi, può essere accolto da 240 aeroporti. Ogni due minuti c’è un A380 che decolla o atterra, da qualche parte del mondo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.