venerdì 4 giugno 2021

EMBRAER: certificazione "Steep Approach" per l'E-190 E-2 sul London City Airport

Il primo Embraer E190-E2, è stato certificato per la Steep Approach, un requisito fondamentale per operare sul London City Airport (LCY). Scendendo nei particolari tecnici, la "steep approach certification", consente angoli di discesa maggiori fino a 5,5 gradi e questo elemento gioca un ruolo fondamentale nella riduzione dell'l’inquinamento acusticonelle aeree circostanti agli aeroporti come il piccolo London City Airport. Il sistema viene attivato utilizzando uno speciale "software upgrade" che prevede l’installazione di un corrispondente ‘Steep Approach’ switch nel cockpit.

A causa della commonality del cockpit tra l’E190 e l’E190-E2, i piloti già autorizzati per le operazioni a London City Airport, non necessitano di alcuna abilitazione supplementare. Il London City Airport si trova alle porte del distretto finanziario globale della città ed è conosciuto come un aeroporto d’affari di prim’ordine, ma anche come hub chiave a corto raggio per le destinazioni dell’Europa continentale grazie alla sua comodità e alla rapida passenger experience. Tuttavia, la sua posizione significa che gli aeromobili operativi devono essere compatibili con steep approach and short runway, rispettando rigide normative sul rumore per le comunità circostanti.
Le credenziali ambientali dell’E190-E2 vanno ben oltre operazioni piu’ silenziose. Il velivolo è più efficiente del 17% rispetto al suo predecessore in termini di consumo di carburante ed emissioni, mentre allo stesso tempo migliora notevolmente le performance: il range da LCY è quasi raddoppiato con l’E190-E2, a oltre 4.000 Km, portando destinazioni come Istanbul, Casablanca e Mosca nel range operativo del nuovo aeromobile.

“Nei test di certificazione, i dati EASA hanno confermato che l’E190-E2 ha i livelli di rumore più bassi tra tutti gli aeromobili single-aisle di nuova generazione e sarà l’unico jet che opera a LCY certificato secondo la rigorosa ICAO Chapter 14 regulation. Le ali, i motori e i sistemi del nuovo velivolo rendono l’aereo significativamente più silenzioso rispetto al precedente E190; per le comunità intorno a LCY ciò significa che l’impronta acustica dell’E190-E2 al decollo è inferiore del 63% rispetto agli attuali E190 che operano da LCY”, afferma Embraer.

Alison FitzGerald, Chief Operating Officer, London City Airport, ha dichiarato: “Siamo lieti che quest’estate l’Embraer E2 si unisca alla London City family. Il nostro investimento in otto nuovi Code-C aircraft stands è stato fatto pensando a questo aereo. E’ un punto di svolta per London City in quanto sarà in grado di gestire più passeggeri, offrire un range più ampio e fare tutto questo in modo più silenzioso e più efficiente nei consumi. Per noi rappresenta un’altra pietra miliare nell’aviazione più sostenibile e non vedo l’ora di vedere altri di questi velivoli sulla nostra rampa negli anni a venire”.

Cesar Pereira, Vice President EMEA, Embraer Commercial Aviation, ha dichiarato: “Gli aerei Embraer rappresentano il 70% dei movimenti di aeromobili in questo iconico aeroporto, nel cuore di una delle più grandi città del mondo. Questo è motivo di grande orgoglio per Embraer, London City è come casa. Non vediamo l’ora che gli E190-E2 si uniscano ai jet Embraer che già volano da London City con British Airways City Flyer, KLM Cityhopper, LOT, Alitalia e Portugalia”.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.