lunedì 7 settembre 2015

CORPO FORESTALE: precipita un AB-412 all'Isola di Montecristo

Un elicottero AB 412 , per l'esattezza "Eagle 22" - CFS-22 del Corpo forestale dello Stato, partito nelle prime ore di domenica mattina 6 settembre  dall'Aeroporto di Roma Urbe, è precipitato sull'isola di Montecristo, rovesciandosi al suolo e poggiandosi su un costone roccioso a circa venti metri dal mare, in prossimità di Cala del Prete. 
Due, tra cui il pilota sono illesi, mentre un terzo un membro dell'equipaggio si è ferito dopo essere rimasto intrappolato tra le lamiere e pertanto elitrasportato con un elicottero Pegaso del 118 presso l'ospedale di Siena. 
 Il mezzo era partito alla volta dell'isola per portare attrezzature utili al monitoraggio ambientale, in particolare telecamere per la video sorveglianza dell'isola. 
L'elicottero è caduto nella parte più impervia del territorio distante dal posto fisso del Corpo Forestale dello Stato. 
L'incidente è avvenuto, con molta probabilità, a causa di un avaria del mezzo, i piloti hanno tentato un atterraggio d'emergenza, limitando così ulteriori danni o un ammaraggio. 

Nella foto di Santo Cucè si ritrae l'elicottero incidentato
ripreso a Roma Urbe qualche mese prima dell'incidente.
Il velivolo, precipitando, si è capovolto e spezzato in due . La caduta del mezzo è stata franata da un masso del versante.
L'Ispettorato Generale della Forestale ha disposto, poco fa, l'immediato invio sul luogo dell'incidente di un altro elicottero in ausilio alle operazioni di soccorso, a causa dell'estrema difficoltà degli aiuti, poiché il territorio è privo di strade e vie di comunicazione.
L'isola è una Riserva Naturale Statale Integrale e fa parte del Parco dell'Arcipelago Toscano, è una Riserva Biogenetica di circa 1.039 ettari ed è custodita ed amministrata dal Corpo forestale dello Stato.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.