sabato 18 settembre 2021

IBERIA: nuove destinazioni ed aumento delle frequenze per la "winter 2021/22"

Iberia, vettore di bandiera spagnolo, prevede la continua ripresa del traffico passeggeri, contribuendo nell'applicare tariffe promozionali, nuove destinazioni e maggiori frequenze dei voli. Dopo il successo estivo della nuova destinazione delle Isole Maldive, Iberia conta di mantenere il collegamento attivo anche inverno, con due voli diretti di andata e ritorno a settimana da dicembre a febbraio.

Per quanto concerne i collegamenti nazionali, la Spagna sta mostrando una forte ripresa in generale e le frequenze dei voli verso tutte le destinazioni sono in aumento. A settembre Iberia ha aumentato la capacità del 32% sul suo servizio navetta Madrid-Barcellona, il Puente Aéreo (“Air Bridge”). Ulteriori aumenti questo inverno lo porteranno a 69 voli settimanali o fino a 11 voli andata e ritorno giornalieri.

La compagnia aerea sta anche aumentando le frequenze quest’inverno fino a cinque voli a settimana da Madrid a La Coruña, Bilbao e Vigo, mentre volerà due volte al giorno a San Sebastián e Santander e realizzerà fino a tre voli giornalieri per le Asturie.
Non solo, per la "winter 2021" Iberia opererà fino a sette voli al giorno da Madrid a Parigi, compresi gli aeroporti di Orly e Charles de Gaulle. Ora vola cinque volte a settimana per Londra, mentre aumenta le frequenze per Lisbona, Porto, Francoforte, Bruxelles, Ginevra, Milano, Roma, Zurigo, Düsseldorf, Monaco, Venezia, Lione e Marsiglia, con un massimo di tre voli giornalieri.

Questo mese ricorre il 75° anniversario dei primi servizi di linea di Iberia tra la Spagna e l’America Latina, un mercato strategico su cui ha puntato fortemente negli ultimi anni. Anche in tempi difficili la compagnia aerea spagnola ha mantenuto i collegamenti con la regione, dove quest’inverno servirà 17 città in 15 paesi, per un totale di oltre 200 voli settimanali andata e ritorno.
I mercati in più rapida ripresa sono Città del Messico, verso la quale Iberia volerà due volte al giorno quest’inverno, e la Repubblica Dominicana, con 13 voli di andata e ritorno a settimana. Ci saranno anche tre voli settimanali aggiuntivi per Bogotà, per un totale di 10, oltre a tre voli settimanali per Cali.  In America Centrale e nei Caraibi, Iberia aggiungerà un volo a settimana, portando il totale a sei voli settimanali per Panama, Costa Rica e Guatemala-El Salvador, e cinque settimanali sulla rotta triangolare Madrid-Guatemala-El Salvador.

I voli settimanali da Madrid a San Juan de Puerto Rico verranno aumentati da tre a quattro quest’inverno e un volo settimanale in più per l’Uruguay porterà a un totale di sei.
Iberia continuerà a operare un volo giornaliero di andata e ritorno per San Paolo, Santiago del Cile, Lima e Buenos Aires, quest’ultima in attesa dell’approvazione del governo.

Iberia inoltre attende con impazienza il recupero dei viaggi di vacanza tra Europa e Stati Uniti ai livelli pre-pandemia. Per questa stagione invernale ha programmato 10 voli settimanali sia per New York che per Miami, e continuerà a volare su Chicago, Boston e Los Angeles.

Per dare impulso alla ripresa, a fine agosto Iberia ha lanciato una campagna di tariffe promozionali che ora viene prorogata fino al 22 settembre, per la prenotazione dei voli in corso fino al 9 giugno del prossimo anno.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.