venerdì 30 dicembre 2016

TOSCANA AEROPORTI, al via il nuovo collegamento Pisa-Mosca operato da Pobeda

Toscana Aeroporti e Pobeda hanno presentato il collegamento diretto Pisa-Mosca. Alla presenza di Gina Giani, amministratore delegato di Toscana Aeroporti, Marco Filippeschi, sindaco di Pisa, Umberto Buratti, sindaco di Forte dei Marmi, Alessandra De Paola, assessore al turismo del Comune di Montecatini Terme e Szabo Laszlo, direttore operativo Pobeda, hanno dato il via al nuovo volo operato dalla compagnia low cost Pobeda, parte del gruppo Aeroflot. 

Il vettore ha scelto Pisa come undicesima destinazione internazionale nella sua rete di collegamenti. Fino alla fine della Winter (25 marzo) la tariffa lancio del volo è di 999 rubli (circa 15 euro), tasse e spese incluse. In dettaglio, i nuovi operativi prevedono 2 voli settimanali da Pisa a Mosca Vnukovo, il giovedì e la domenica.

Costituita nel settembre 2014, Pobeda dispone di una flotta di moderni Boeing 737-800 configurati a 189 posti (con età media di 6 anni) ed effettua voli su 33 destinazioni tra Russia, Asia ed Europa. Nel mese di novembre Pobeda è comparsa nella classifica delle 3 migliori compagnie aeree in Russia, al terzo posto tra le più popolari nel mondo del turismo, secondo la rivista National Geographic Traveler. Nel 2015, la società ha venduto circa il 10% dei biglietti a 999 rubli e ha trasportato più di 3 milioni di passeggeri e per il 2016 la compagnia prevede di trasportare 4,2 milioni di passeggeri, il 30% in più rispetto al 2015.

“Chiudere il 2016 con l’annuncio di questo volo”- dichiara Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti - “significa per noi, da una parte, suggellare la bontà del lavoro svolto fino a oggi dalla società e dall’altra aprire le porte a un 2017 pieno di ulteriori successi. La Toscana è da oggi collegata con la Russia e con il suo enorme bacino turistico ed economico: di questo non possiamo che essere orgogliosi”.

Per Gina Giani, amministratore delegato di Toscana Aeroporti, “la Toscana da oggi torna ad essere collegata con una delle destinazioni più importanti sia per i tanti turisti Russi che arrivano in Toscana, sia per le nostre aziende che con la Russia hanno importanti interessi economici. Il ritorno del collegamento diretto con Mosca, oggi con un vettore così importante come Pobeda, è frutto di un lavoro sinergico di tutto il territorio che ha saputo fare sistema per confermare
il collegamento con un mercato così importante.”

L’ampliamento del network mira ad ampliare la disponibilità di trasporti presenti nella Federazione Russa, venendo incontro alla crescente domanda di trasporto aereo tra la Toscana e la Russia.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.