giovedì 17 gennaio 2019

AIRBUS avvia la A220 Manufacturing Facility presso gli stabilimenti statunitensi di Mobile - Alabama -

La crescita della produzione di Airbus negli Stati Uniti ha fatto un altro passo avanti con il lancio ufficiale della costruzione della A220 Manufacturing Facility. La linea di assemblaggio soddisferà la forte e crescente domanda degli Stati Uniti per il nuovo velivolo A220, la più recente offerta nella linea di aerei commerciali Airbus.

Tom Enders, CEO di Airbus, e Guillaume Faury, President Airbus Commercial Aircraft, hanno guidato la celebrazione e hanno accolto circa 700 partecipanti, tra cui dirigenti di Airbus e di altre industrie del settore, dipendenti della produzione Airbus, leader della comunità locale e nazionale.
La nuova assembly line, che è la seconda U.S. based commercial aircraft production facility, sarà situata presso il Mobile Aeroplex di Brookley, adiacente alla A320 Family production line, ed effettuerà l’assemblaggio di aeromobili A220-100 e A220-300 per i clienti statunitensi. L’inizio della produzione è previsto per il terzo trimestre 2019, con la prima consegna di un aeromobile A220 assemblato a Mobile prevista per il 2020. I nuovi impianti di produzione A220 saranno completati entro il prossimo anno.

Airbus ha legami forti e duraturi con gli Stati Uniti, con i suoi aeromobili operati dalle più grandi compagnie aeree in America. Inoltre, Airbus è un partner importante delle aziende aerospaziali statunitensi. Negli ultimi tre anni Airbus ha speso $48 miliardi negli Stati Uniti con centinaia di U.S. suppliers in oltre 40 stati, supportando oltre 275.000 posti di lavoro americani.

Tra le sue strutture negli Stati Uniti, Airbus ha: engineering centers in Kansas e Alabama; una major training facility in Florida e presto una in Colorado; materials support and headquarters in Virginia; una A320 Family assembly line in Alabama; un think tank innovativo (A3) in California; un drone data analysis business (Airbus Aerial) in Atlanta, Georgia; helicopter manufacturing and assembly facilities in Texas e Mississippi; una satellite manufacturing facility (OneWeb) in Florida.

L’A220 riunisce aerodinamica all’avanguardia, materiali avanzati e motori turbofan Pratt & Whitney PW1500G di ultima generazione, per offrire un consumo di carburante inferiore del 20% rispetto ai velivoli della generazione precedente. Con un’autonomia fino a 3.200 miglia (5.920 km), l’A220 offre le performance di un aeromobile single-aisle più grande.

Con un portafoglio ordini di oltre 500 velivoli fino ad oggi, l’A220 ha tutte le carte in regola per conquistare una parte importante del 100- to 150-seat aircraft market, che si stima rappresenti almeno 7.000 aeromobili nei prossimi 20 anni.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.